Il ritorno di tre astronauti dalla Stazione Spaziale Internazionale segna la fine della Expedition 47

Tim Kopra assistito dal personale dopo l'atterraggio (Immagine NASA TV)
Tim Kopra assistito dal personale dopo l’atterraggio (Immagine NASA TV)

Poco fa gli astronauti Tim Kopra e Tim Peake e il cosmonauta  Yuri Malenchenko sono tornati sulla Terra sulla navicella spaziale Soyuz TMA-19M, atterrata senza problemi in Kazakistan. I tre hanno trascorso circa sei mesi sulla Stazione Spaziale Internazionale, dov’erano arrivati il 15 dicembre 2015 come parte della Expedition 46.

Nel corso del periodo trascorso sulla Stazione Spaziale Internazionale, i tre membri dell’equipaggio hanno portato avanti le varie attività di manutenzione ordinaria e molti esperimenti scientifici. La missione di un anno è terminata con l’inizio della Expedition 47 ma ricerche di vario tipo sulla Stazione continuano.

Gli ultimi mesi sono stati intensi soprattutto per quanto riguarda l’arrivo delle navicelle cargo. La situazione con rifornimenti, apparecchiature, esperimenti e hardware vario era diventata complicata con la perdita di tre cargo spaziali in meno di un anno ma nel 2016 finalmente sono tornati tutti in attività.

Il 26 marzo 2016 è arrivato il cargo spaziale Cygnus “Rick Husband” di Orbital ATK nella sua missione Orb-6. Dopo essere stato riempito di spazzatura nei giorni scorsi, ha lasciato la Stazione Spaziale Internazionale il 14 giugno e attualmente è ancora in orbita perché la NASA sta conducendo l’esperimento Saffire-1 appiccando un fuoco al suo interno per capire come si sviluppi nello spazio.

Il 30 marzo 2016 il cargo spaziale russo Progress M-29M, conosciuto anche come Progress 61, ha lasciato la Stazione Spaziale Internazionale per disintegrarsi al rientro nell’atmosfera. Il suo posto è stato preso il 2 aprile 2016 quando è arrivato il cargo spaziale russo Progress MS-02 nella missione conosciuta anche come Progress 63.

il 10 aprile 2016 è arrivato il cargo spaziale Dragon di SpaceX nella sua missione CRS-8, che segna il suo ritorno in attività. L’11 maggio ha lasciato la Stazione per tornare sulla Terra dato che è l’unica navicella cargo in grado di atterrare intatta e quindi di riportare sulla Terra campioni ed esperimenti scientifici.

Venerdi 17 giugno, Tim Kopra ha passato ufficialmente il comando della Stazione Spaziale Internazionale all’astronauta americano Jeff Williams, segnando l’inizio della Expedition 48. L’equipaggio verrà completato con l’arrivo di nuovi membri previsto per il 7 luglio.

Yuri Malenchenko assistito dal personale dopo l'atterraggio (Immagine NASA TV)
Yuri Malenchenko assistito dal personale dopo l’atterraggio (Immagine NASA TV)
Tim Peake assistito dal personale dopo l'atterraggio (Immagine NASA TV)
Tim Peake assistito dal personale dopo l’atterraggio (Immagine NASA TV)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *