Tre astronauti della Expedition 49 sono partiti per la Stazione Spaziale Internazionale

La navicella spaziale Soyuz MS-02 al decollo su un razzo Soyuz (Immagine NASA TV)
La navicella spaziale Soyuz MS-02 al decollo su un razzo Soyuz (Immagine NASA TV)

Poco fa la navicella spaziale Soyuz MS-02 è partita dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan con a bordo tre nuovi membri dell’equipaggio da trasportare fino alla Stazione Spaziale Internazionale. La nuova versione della navicella Soyuz è stata lanciata ancora una volta nella rotta che impiegherà due giorni per arrivare invece della rotta veloce da sei ore per continuare a testare i nuovi sistemi di bordo.

I tre nuovi membri dell’equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale, che completano la Expedition 49, sono:

Robert S. Kimbrough. Nato il 4 giugno 1967 a Killeen, nel Texas, negli USA, si è laureato all’accademia militare di West Point in ingegneria aerospaziale e ha cominciato a prestare servizio nell’esercito anche in guerra nell’operazione Desert Storm. Nel 1998 ha conseguito un master a Georgia Tech. Ha cominciato a lavorare con la NASA nell’addestramento degli astronauti e solo successivamente è stato lui stesso selezionato come astronauta. Nel 2008 ha fatto parte dell’equipaggio dello Space Shuttle Endeavour durante la missione STS-126, che comprendeva l’attracco alla Stazione Spaziale Internazionale, dove e i suoi compiti hanno incluso due passeggiate spaziali.

Andrey Ivanovich Borisenko. Nato il 17 aprile 1964 nell’allora Leningrado, nell’allora URSS, si è diplomato alla scuola di matematica e fisica della sua città natale nel 1981 e successivamente all’istituto meccanico militare della città nel 1987. Per anni ha lavorato per un’unità militare e successivamente per RSC Energia, dove ha cominciato a lavorare su sistemi per le missioni spaziali come quelli per la stazione spaziale russa Mir. Nel 2003 è stato selezionato come candidato cosmonauta e dopo aver fatto parte di due equipaggi di riserva nel 2011 ha fatto parte dell’equipaggio della Expedition 27/28 sulla Stazione Spaziale Internazionale.

Sergey Nikolayevich Ryzhikov. Nato il 19 agosto 1974 a Bugul’ma, nell’allora URSS e oggi nella repubblica della federazione russa del Tatarstan, si è diplomato alla scuola Kacha dell’aviazione nel 1996. Dopo aver servito come pilota e successivamente come capo di un reggimento da combattimento aereo, nel 2006 è stato selezionato come candidato cosmonauta. È alla sua prima missione spaziale.

Come già successo per la prima navicella della nuova serie, ci sono stati alcuni problemi tecnici che hanno ritardato il lancio di qualche settimana. La conseguenza è che i tre nuovi membri dell’equipaggio rimarranno sulla Stazione Spaziale Internazionale solo per quattro mesi dato che è previsto che tornino sulla Terra alla fine di febbraio 2017.

La navicella spaziale Soyuz MS-02 è ora in viaggio verso la Stazione Spaziale Internazionale. L’arrivo è previsto per venerdi, attorno al mezzogiorno italiano.

Shane Kimbrough, Sergey Ryzhikov e Andrey Borisenko (Foto NASA/Joel Kowsky)
Shane Kimbrough, Sergey Ryzhikov e Andrey Borisenko (Foto NASA/Joel Kowsky)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *