Il modulo Wentian è attraccato al modulo centrale Tianhe della stazione spaziale cinese Tiangong

Il modulo Wentian decolla su un razzo Long March-5B Y3 (Foto cortesia Xinhua/Yang Guanyu)
Il modulo Wentian decolla su un razzo Long March-5B Y3 (Foto cortesia Xinhua/Yang Guanyu)

È arrivata la conferma che il modulo Wentian ha completato correttamente le manovre di attracco al modulo centrale Tianhe della stazione spaziale cinese Tiangong. Wentian era stato lanciato circa 13 ore prima dalla base di Wenchang su un razzo vettore Long March-5B Y3. Qualche ora dopo l’attracco, i taikonauti, come i cinesi chiamano i loro astronauti, della missione Shenzhou-14 sono entrati nel nuovo modulo. Si tratta di un altro passo fondamentale nella costruzione della stazione spaziale cinese.

Lungo quasi 18 metri e con una massa di circa 23 tonnellate, il modulo Wentian è il primo raboratorio lanciato per assemblare la stazione spaziale cinese Tiangong. Esso include varie funzioni di backup che offrono ridondanza a quelle del modulo centrale Tianhe con avionica, propulsione e una camera d’equilibrio per permettere ai taikonauti di avere una seconda uscita ed entrata nella stazione quando devono compiere attività extraveicolari.

Uno degli strumenti del modulo Wentian è un braccio robotico che può essere utilizzato per manipolare vari carichi, ad esempio per posizionare uno strumento o un esperimento all’esterno della stazione. Può essere utilzizato anche come estensione del braccio robotico presente sul modulo centrale Tianhe.

Il modulo Wentian è principalmente un laboratorio nel quale i taikonauti potranno condurre esperimenti. Le autorità cinesi offrono poche informazioni sulle attività di ricerca scientifica e tecnologica condotte nello spazio ma è stato rivelato che riguarderanno parecchi campi diversi.

Si tratta della prima espansione della stazione spaziale cinese dopo l’invio in orbita del modulo centrale Tianhe, avvenuto nell’aprile del 2021. Il laboratorio spaziale Wentian è arrivato quando a bordo c’erano i taikonauti della missione Shenzhou-14, che sono già entrati al suo interno e potranno già cominciare a testare il corretto funzionamento dei sistemi di bordo.

Il successo dell’arrivo del modulo Wentian significa che la Cina potrà procedere con il lancio del secondo laboratorio spaziale, chiamato Mengtian, che verrà anch’esso collegato al modulo centrale Tianhe. Il suo lancio è previsto per l’ottobre 2022. L’espansione della stazione permetterà anche di aumentare l’equipaggio a bordo da 3 a 6 persone. Le autorità cinesi offrono informazioni limitate sulle operazioni collegato con il proprio programma spaziale ma è chiaro che i piani riguardanti la loro stazione spaziale stanno procedendo con una presenza che sta diventando continua di personale in orbita.

I taikonauti della missione Shenzhou-14 nel modulo Wentian (Immagine cortesia Xinhua/Guo Zhongzheng)
I taikonauti della missione Shenzhou-14 nel modulo Wentian (Immagine cortesia Xinhua/Guo Zhongzheng)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *