Astronauti / astronaute

La capsula Shenzhou 12 dopo l'atterraggio (Foto cortesia Xinhua/Ren Junchuan)

Poche ore fa i tre taikonauti cinesi della missione Shenzhou 12 sono rientrati sulla Terra dopo aver trascorso circa tre mesi sul modulo centrale Tianhe della stazione spaziale cinese. Nie Haisheng, Liu Boming e Tang Hongbo avevano lasciato Tianhe circa un giorno prima per atterrare in un sito chiamato Dongfeng nella regione autonoma cinese della Mongolia Interna. Si è trattato della missione spaziale cinese più lunga completata finora ma è previsto che le prossime missioni sulla stazione spaziale cinese durino sei mesi.

La navicella spaziale Crew Dragon Resilience al decollo nella missione Inspiration4 (Foto cortesia Inspiration4 / John Kraus)

Poche ore fa la navicella spaziale SpaceX Crew Dragon Resilience è partita su un razzo vettore Falcon 9 dal Kennedy Space Center nella missione Inspiration4. Dopo circa undici minuti si è separata con successo dall’ultimo stadio del razzo. Trascorrerà tre giorni in orbita per la prima missione spaziale completamente privata con un equipaggio. Apre un’ulteriore frontiera al turismo spaziale ma è anche legata a una campagna di beneficenza per l’ospedale americano S. Jude di Memphis.

La missione Shenzhou 12 al lancio (Foto cortesia Xinhua/Li Gang)

È arrivata la conferma che tre taikonauti cinesi della missione Shenzhou 12 hanno raggiunto il modulo centrale Tianhe della stazione spaziale cinese con una manovra di attracco automatizzata. Erano partiti circa sei ore e mezza prima su un razzo vettore Long March-2F dal Centro di lancio satelliti di Jiuquan. Costituiscono il primo equipaggio della stazione spaziale cinese. Si tratta della missione con la durata più lunga nella storia del programma spaziale cinese ma è solo la prima, dato che è prevista una rotazione dell’equipaggio ogni tre mesi circa.

La navicella spaziale Crew Dragon Resilience sulla nave Go Navigator (Immagine NASA TV)

Poco fa la navicella spaziale Crew Dragon Resilience di SpaceX ha concluso la sua missione Crew-1, o SpaceX Crew-1, per conto della NASA ammarando senza problemi. A bordo c’erano gli astronauti Michael Hopkins, Victor Glover, Shannon Walker e Soichi Noguchi, che hanno terminato la prima missione regolare con equipaggio di SpaceX nell’Oceano Atlantico al largo della costa di Panama City, in Florida. La Crew Dragon aveva lasciato la Stazione Spaziale Internazionale circa sei ore e mezzo prima. Poco dopo l’ammaraggio, la nave di SpaceX chiamata “Go Navigator” è andata a recuperare la Crew Dragon e il suo equipaggio per trasportarli fino alla costa.

La navicella spaziale Crew Dragon Endeavour di SpaceX è attraccata alla Stazione Spaziale Internazionale (Immagine NASA TV)

Poco fa la navicella spaziale Crew Dragon Endeavour di SpaceX è attraccata al modulo Harmony della Stazione Spaziale Internazionale compiendo la prima parte della sua missione Crew-2 o SpaceX Crew-2 iniziata con il suo lancio avvenuto ieri. Dopo le verifiche che la pressione fosse stata correttamente equilibrata, il portello verrà aperto per permettere a Thomas Pesquet, Megan McArthur, Shane Kimbrough e Akihiko Hoshide di entrare nella Stazione.