NASA

Blog riguardanti attività della NASA

Le ultime foto degli anelli di Saturno scattate dalla sonda spaziale Cassini (Immagine NASA/JPL)

La NASA ha confermato di aver perso i contatti con la sonda spaziale Cassini, che fino all’ultimo stava inviando informazioni mentre scendeva nell’atmosfera del pianeta Saturno e andava verso la sua distruzione. È la fine della missione Cassini-Huygens, una collaborazione tra NASA, ESA e ASI (Agenzia Spaziale Italiana), una delle più straordinarie missioni spaziali della storia.

La navicella spaziale Soyuz MS-06 al decollo su un razzo Soyuz (Foto NASA/Bill Ingalls)

Poche ore fa la navicella spaziale Soyuz MS-06 è partita dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan, e dopo poco più di sei ore ha raggiunto la Stazione Spaziale Internazionale con a bordo i tre nuovi membri dell’equipaggio Mark Vande Hei, Joe Acaba e Alexander Misurkin. La Soyuz ha utilizzato la traiettoria veloce ormai collaudata anche per la nuova versione di questa navicella spaziale.

Aurora meridionale di Giove (Immagine NASA/JPL-Caltech/SwRI)

Un articolo pubblicato sulla rivista “Nature” descrive una ricerca sulle aurore che avvengono sul pianeta Giove e sulle differenze rispetto a quelle sulla Terra. Un team di ricercatori guidato da Barry Mauk del Johns Hopkins University Applied Physics Laboratory ha esaminato dati raccolti in particolare da due strumenti della sonda spaziale Juno della NASA trovando le tracce di notevoli potenziali elettrici. Essi sono allineati con il campo magnetico di Giove, che accelerera gli elettroni verso l’atmosfera a energie anche decine di volte superiori a quelle delle aurore terrestri.

Peggy Whitson, Fyodor Yurchikhin e Jack Fischer dopo l'atterraggio (Immagine NASA TV)

Poche ore fa gli astronauti Peggy Whitson e Jack Fischer e il cosmonauta Fyodor Yurchikhin sono tornati sulla Terra sulla navicella spaziale Soyuz MS-04, atterrata senza problemi in Kazakistan. Peggy Whitson ha trascorso oltre 9 mesi sulla Stazione Spaziale Internazionale, dov’era arrivata il 19 novembre 2016 come parte della Expedition 50. Jack Fischer e Fyodor Yurchikhin hanno trascorso poco più di 4 mesi sulla Stazione Spaziale Internazionale, dov’erano arrivati il 20 aprile 2017 come parte della Expedition 51.