Il ritorno di tre astronauti dalla Stazione Spaziale Internazionale segna la fine della Expedition 44

Andreas Mogensen, Aidyn Aimbetov e Gennady Padalka assistiti dopo l'atterraggio con la navicella spaziale Soyuz TMA-16M (Immagine NASA TV)
Andreas Mogensen, Aidyn Aimbetov e Gennady Padalka assistiti dopo l’atterraggio con la navicella spaziale Soyuz TMA-16M (Immagine NASA TV)

Poche ore fa, i cosmonauti Gennady Padalka e Aidyn Aimbetov e l’astronauta danese Andreas Mogensen sono tornati sulla Terra sulla navicella spaziale Soyuz TMA-16M, atterrata senza problemi in Kazakistan. Padalka ha trascorso poco più di cinque mesi sulla Stazione Spaziale Internazionale, dov’era arrivato il 28 marzo 2015 come parte della Expedition 43. Aimbetov e Mogensen hanno trascorso solo pochi giorni sulla Stazione, dove erano arrivati il 4 settembre 2015.

Nel corso del periodo trascorso sulla Stazione Spaziale Internazionale, i tre membri dell’equipaggio hanno portato avanti le varie attività di manutenzione ordinaria e molti esperimenti scientifici. Anche se due di loro hanno trascorso solo poco più di una settimana completa sulla Stazione, hanno comunque avuto il tempo di compiere alcuni lavori.

Purtroppo la Expedition 44 è cominciata con la delusione per il mancato arrivo della navicella spaziale Dragon di SpaceX, andata distrutta a causa di un problema al razzo vettore Falcon 9 il 28 giugno 2015. Pochi giorni dopo, rifornimenti sono arrivati sul cargo spaziale russo Progress M-28M, nella missione conosciuta anche come Progress 60, il 3 luglio 2015. Il cargo spaziale giapponese HTV-5 è arrivato il 24 agosto 2015.

Il 10 agosto 2015, Gennady Padalka ha compiuto una passeggiata spaziale assieme al cosmonauta della Expedition 44/45 Mikhail Kornienko per installare nuovo equipaggiamento sul segmento russo della Stazione Spaziale Internazionale. I due cosmonauti hanno anche effettuato un’ispezione fotografica della parte esterna del segmento. Per Padalka si trattava della decima passeggiata spaziale.

Con questa missione, la sua quinta, Gennady Padalka ha accumulato un totale di 879 giorni nello spazio. Quattro missioni sono state svolte nella Stazione Spaziale Internazionale e una nella stazione spaziale russa Mir. Si tratta del nuovo primato per il numero di giorni complessivi trascorsi nello spazio per un essere umano.

Sabato 5 settembre, Gennady Padalka ha passato ufficialmente il comando della Stazione Spaziale Internazionale all’astronauta americano Scott Kelly, segnando l’inizio della Expedition 45. L’equipaggio è già al completo perché il nuovo membro è arrivato assieme ad Aidyn Aimbetov e Andreas Mogensen.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *