La missione cinese Tianwen 1 ha raggiunto il pianeta Marte

Marte fotografato da Tianwen 1 (Foto cortesia CNSA/CASC)
Marte fotografato da Tianwen 1 (Foto cortesia CNSA/CASC)

Nella giornata di ieri la missione Tianwen 1 ha raggiunto il pianeta Marte e la navicella che include una sonda spaziale, un lander e un rover si sono inserite correttamente nell’orbita. Lanciata il 23 luglio 2020, si tratta di una missione ambiziosa per la Cina con piani per esplorare Marte in vari modi dopo aver iniziato con successo varie missioni sulla Luna. Il propulsore principale della navicella è rimasto acceso per circa 15 minuti per compiere la manovra di frenata necessaria a entrare in un’orbita che arriverà fino a 400 chilometri di altitudine. Tempi e luogo di atterraggio nella regione di Utopia Planitia del lander e del rover verranno decisi più avanti per una fase della missione che potrebbe avvenire in maggio o giugno.

La missione Tianwen 1 è la prima condotta dalla Cina su un altro pianeta dopo le esperienze accumulate con varie missioni lunari, alcune delle quali sono ancora in corso. Solo il programma ExoMars, una collaborazione tra ESA e Roscosmos, ha ambizioni a quel livello con vari veicoli a esplorare Marte allo stesso tempo dall’orbita e dal suolo. Tuttavia, le autorità cinesi hanno deciso di mantenere un basso profilo dal punto di vista mediatico. Ciò significa che non ci sono state trasmissioni in diretta delle varie fasi della missione, confermate solo da comunicati successivi.

Un successo delle varie fasi della missione Tianwen 1 porterebbe il programma spaziale cinese al passo successivo. La missione cinese Chang’e 5 ha riportato campioni lunari sulla Terra alla fine del 2020, la prossima sfida sarebbe riportare campioni marziani sulla Terra. Un’altra espansione del programma spaziale cinese porterebbe a inviare sonde spaziali oltre Marte, nella cintura di asteroidi e nel sistema di Giove.

C’è ancora molto da fare nella missione Tianwen 1 prima di pensare alle prossime. Gli aggiornamenti arriveranno quando le autorità lo riterranno, altrimenti bisognerà aspettare gli annunci relativi alle prossime fasi della missione. La Cina è la sesta nazione ad aver inviato una sonda spaziale su Marte ma finora solo gli USA e l’allora URSS hanno avuto successo nell’atterraggio di lander e rover sul pianeta rosso. Il tentativo cinese potrebbe avvenire in maggio o giugno e costituirà un altro importante esame per le ambizioni spaziali nazionali.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *