La navicella spaziale Soyuz MS-20 ha raggiunto la Stazione Spaziale Internazionale in un viaggio di turismo spaziale

navicella spaziale Soyuz MS-20 si avvicina alla Stazione Spaziale Internazionale (Immagine NASA TV)
navicella spaziale Soyuz MS-20 si avvicina alla Stazione Spaziale Internazionale (Immagine NASA TV)

Poco fa la navicella spaziale Soyuz MS-20 ha raggiunto la Stazione Spaziale Internazionale. Era partita circa sei ore prima dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan con a bordo tre persone. Si tratta di una missione totalmente orientata al turismo spaziale organizzata dall’azienda privata Space Adventures in accordo con l’agenzia spaziale russa Roscosmos. Per questo motivo la Soyuz MS-20 tornerà sulla Terra il 20 dicembre.

Generalmente, le navicelle spaziali Soyuz trasportano membri dell’equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale nella loro rotazione. In questo caso, la missione è molto speciale perché il cosmonauta Alexander Misurkin ha viaggiato assieme al miliardario giapponese Yusaku Maezawa e a Yozo Hirano, che si occuperà di documentare questa missione turistica.

Alexander Alexanderovich Misurkin. Nato il 23 settembre 1977 a Yershichi, nell’Oblast di Smolensk, nell’allora URSS, oggi in Russia, ha studiato nella scuola per piloti dell’aviazione di Kacha per proseguire il suo addestramento come pilota all’Istituto militare d’aviazione di Armavir diplomandosi nel 1999 come pilota ingegnere con una medaglia d’oro. Ha servito come pilota istruttore e comandante aereo fino al 2006, quando è stato selezionato come candidato cosmonauta. Ha già servito sulla Stazione Spaziale Internazionale nel 2013 come parte della Expedition 35/36 fino al settembre 2013 compiendo 3 passeggiate spaziali e come parte della Expedition 53/54 terminata il 28 febbraio 2018. È sposato e ha due figli.

Space Adventures è un’azienda aperta nel 1998 per offrire viaggi turistici nello spazio, anche se include nella sua offerte voli nell’atmosfera che simulano la microgravità dello spazio. Prima della missione della navicella spaziale Soyuz MS-20, sette turisti avevano compiuto viaggi verso la Stazione Spaziale Internazionale, dove erano rimasti per alcuni giorni.

Negli anni in cui le navicelle Soyuz erano le uniche a trasportare persone alla Stazione era diventato quasi impossibile acquistare un “biglietto” anche pagando molti milioni di dollari. La situazione è cambiata notevolmente dopo l’entrata in servizio della Crew Dragon di SpaceX. Ora è stato possibile preparare una missione spaziale al solo scopo di inviare nello spazio il miliardario Yusaku Maezawa assieme a un’altra persona, Yozo Hirano, che possa documentare il suo viaggio. In sostanza, il cosmonauta veterano Alexander Misurkin lavora a questa missione come tassista spaziale.

Nel 2018, era arrivato l’annuncio che Yusaku Maezawa sarà il primo passeggero in un viaggio privato attorno alla Luna di SpaceX. Se il viaggio avverrà, sarà non su una Crew Dragon ma probabilmente su una Starship, che al momento è in fase di sviluppo. Evidentemente, Maezawa ha deciso di non aspettare altri anni per andare nello spazio e si è accordato con Space Adventures per questo viaggio sulla Stazione Spaziale Internazionale.

Yozo Hirano, Alexander Misurkin e Yusaku Maezawa (Foto cortesia Roscosmos)
Yozo Hirano, Alexander Misurkin e Yusaku Maezawa (Foto cortesia Roscosmos)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *