Il cargo spaziale cinese Tianzhou-3 ha raggiunto il modulo centrale Tianhe della stazione spaziale cinese

Il cargo spaziale cinese Tianzhou 3 al decollo (Foto cortesia CASC)
Il cargo spaziale cinese Tianzhou 3 al decollo (Foto cortesia CASC)

Nel corso della giornata di ieri il cargo spaziale cinese Tianzhou 3 ha raggiunto il modulo centrale Tianhe della stazione spaziale cinese. Era stato lanciato circa sei ore e mezza prima su un razzo vettore Long March-7 Y4 dalla base di Wenchang. Si tratta del secondo cargo spaziale lanciato verso la nuova stazione spaziale cinese e trasporta propellente assieme a rifornimenti di vario tipo per i taikonauti, come i cinesi chiamano i loro astronauti, che arriveranno in ottobre.

L’immagine in basso (Cortesia Guo Zhongzheng/Xinhua) mostra una schermata di un’animazione del Centro di Controllo Aerospaziale di Pechino che mostra il cargo spaziale Tianzhou 3 mentre attracca al modulo Tianhe sul suo lato destro. Sul lato sinistro è attraccato il cargo spaziale Tianzhou 2, che in origine era attraccato sull’altro lato ma è stato spostato sabato scorso. Tianzhou 2 rimarrà attraccato a Tianhe per condurre altri test come quello di rifornimento di propellente. In alcuni casi, i test vengono condotti in assenza di equipaggio per motivi di sicurezza.

Le informazioni sui carichi trasportati dal cargo spaziale Tianzhou 3 sono molto limitate. Tra le quasi 6 tonnellate di carichi è stata rivelata la presenza di una tuta spaziale di riserva del tipo usato per le attività extraveicolari, propellente, esperimenti e altro equipaggiamento.

L’arrivo del cargo spaziale Tianzhou 3 segue di pochissimo il ritorno sulla Terra del primo equipaggio del modulo Tianhe alla fine della missione Shenzhou 12. Tianhe rimarrà disabitato per qualche settimana perché è previsto che la missione Shenzhou 13 venga lanciata attorno alla metà di ottobre per trascorrere circa sei mesi nel modulo. L’identità dei taikonauti della missione Shenzhou 13 è ancora riservata.

La missione del cargo spaziale Tianzhou 3 è stata un successo. La navicella rimarrà attraccata al modulo Tianhe per alcuni mesi. Non è stata progettata per tornare sulla Terra perciò verrà utilizzata per eliminare spazzatura ed eventuali strumenti che sono diventati inutili o si sono guastati facendoli disintegrare assieme a Tianzhou 3 rientrando nell’atmosfera terretre. Questa missione continua in modo puntuale le operazioni di sviluppo della stazione spaziale cinese, parte dell’ambizioso programma spaziale nazionale.

Una schermata di un'animazione del Centro di Controllo Aerospaziale di Pechino che mostra il cargo spaziale Tianzhou 3 mentre attracca al modulo Tianhe

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *